logo

Atresia anale

Scopri l'atresia anale, una condizione congenita che colpisce i neonati, i suoi sintomi, le classificazioni e le opzioni di trattamento

Atresia anale 2024 |  Turk Easy Atresia anale 2024 |  Turk Easy Atresia anale 2024 |  Turk Easy

Atresia anale

L'atresia anale è una delle malformazioni congenite che si manifestano nei neonati. Si caratterizza per l'assenza di un'apertura anale, la sua presenza in un luogo non naturale o la sua copertura da parte di uno strato sottile di pelle. L'atresia anale può essere accompagnata da molte altre malformazioni congenite, con una frequenza di un caso ogni cinquemila nascite. Questa malattia colpisce più frequentemente gli uomini rispetto alle donne, e circa il 90% dei neonati maschi presenta una connessione tra il sistema urinario e quello digestivo (fistola). Per le donne, circa il 5% dei casi ha un'unica apertura nell'area del perineo, nota come cloaca.

Sintomi dell'atresia anale

Classificazione dei casi di atresia anale

Trattamento dell'atresia anale

Il trattamento dell'atresia anale consiste nel creare un'apertura all'estremità del retto mediante intervento chirurgico o spostare l'apertura anale se si trova nel posto sbagliato. Se il retto è collegato ad altri organi, viene eseguito un intervento di separazione. È importante avere muscoli circostanti che controllino il passaggio delle feci. In assenza di un'apertura, viene creata un'apertura temporanea nella parete addominale per raccogliere le feci in una borsa, che viene chiusa dopo otto settimane. In una fase successiva, il retto viene collegato all'apertura anale. Durante l'intervento viene utilizzata l'anestesia generale, ed è importante che il medico risolva rapidamente il problema subito dopo la nascita in modo che il neonato possa condurre una vita normale. Le iniezioni rettali possono essere utilizzate come metodo di trattamento, con un possibile utilizzo futuro in caso di ostacoli.

Cos'è l'atresia anale?
L'atresia anale è una condizione congenita in cui l'apertura anale è assente, spostata o coperta da uno strato sottile di pelle.
Quali sono i sintomi dell'atresia anale?
I sintomi possono includere il passaggio delle feci attraverso un'apertura alternativa, l'espulsione incompleta delle feci dopo la nascita e il gonfiore addominale dovuto all'accumulo di feci.
Come si tratta l'atresia anale?
Il trattamento prevede la creazione o il posizionamento chirurgico dell'apertura anale. Le iniezioni rettali possono essere utilizzate come metodo ditrattamento, e in alcuni casi vengono create aperture temporanee per raccogliere le feci fino all'intervento chirurgico.

Per saperne di più
Appendicite
Separazione dei gemelli congiunti
Atresia intestinale
Labbro leporino
support